Siete tutti foglie di un unico albero e gocce di uno stesso oceano. - Bahá’u’lláh

Nel COP21 i baha’i vedono un movimento verso l’unità

Dal punto di vista dell'unità nell’azione, la conferenza di Parigi deve essere considerata un successo. Anche se alcuni hanno obiettato che il documento finale non soddisfa ciò che è realmente necessario per prevenire gli effetti principali del cambiamento climatico, il mondo ha dimostrato di essere capace di riunirsi a livello globale e di consultarsi a fondo sul proprio futuro.

Un accordo internazionale vincolante è sufficiente a fermare il cambiamento climatico?

In ultima analisi il lavoro per affrontare il cambiamento climatico mondiale è imperniato sull’obiettivo di vite umane ben vissute. Questo è un obiettivo che sta a cuore alle genti, alle culture e alle religioni di tutto il mondo. In questo obiettivo dunque è possibile trovare un formidabile centro di aggregazione e unità per sostenere il lavoro che ci attende.

2016-10-30T02:10:03+00:00 giovedì 3 dicembre 2015|Categories: Attualità|Tags: , , , , , |0 Commenti