Altre voci dai paesi islamici chiedono all’Iran di smettere di perseguitare i bahá’í

di | 2016-10-30T02:09:45+00:00 18 luglio 2016|Categorie: Notizie|Tags: , , , , , |

Dodici avvocati del Bangladesh si aggiungono ad un crescente numero di capi religiosi, studiosi e attivisti dei diritti umani musulmani di tutto il mondo che hanno deciso di parlare pubblicamente contro la recente persecuzione sistematica dei baha’i da parte dell'Iran.

Ricevi aggiornamenti per email

Scrivici

Archivi